06.88644843   : 06.8860495  
home /

News

CERTIFICAZIONE OHSAS 18001:2007
09/12/2012
CERTIFICAZIONE OHSAS 18001:2007
UN’INDAGINE ACCREDIA
Un’indagine effettuata da Accredia, l’Ente Italiano di Accreditamento, ci mostra una fotografia estremamente  nitida di come il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro sia difformemente vissuto e percepito dalle singole realtà aziendali.
LUCI E OMBRE SUI POSTI DI LAVORO.
02/12/2012
LUCI E OMBRE SUI POSTI DI LAVORO.
LA NORMA UNI EN 12464-1
Confort, rendimento visivo e sicurezza sono i punti cardine individuati dalla norma. Essa evidenzia, infatti, come una illuminazione equilibrata e ben distribuita sia funzionale ad aumentare l’acutezza visiva, l’efficienza della funzione oculare e, di conseguenza, il miglior rendimento professionale.
ISO 12931:2012
25/11/2012
ISO 12931:2012
LA NORMA ANTI CONTRAFFAZIONE
I consumatori generalmente sono fiduciosi rispetto alle indicazioni riportate sulle etichettature dei capi di abbigliamento, siano essi scarpe, cinte, borse o indumenti. Eppure, ogni anno, la commercializzazione di prodotti contraffatti definisce il 7% del commercio 
LE REGOLE DEL GIOCO
18/11/2012
LE REGOLE DEL GIOCO
pubblicazione UNI edizione 2012
  E’ giunto alla seconda edizione il libro “Le regole del gioco”, pubblicato e scaricabile gratuitamente dal sito della UNI. Il testo evidenzia come l’attività normativa pervada ogni aspetto della nostra vita quotidiana mostrandoci viepiù quanto essa sia fondamentale al miglioramento della sua qualità e sicurezza. Le norme tecniche si configurano pertanto come utili strumenti che definiscono il corretto comportamento da assumere negli ambiti più disparati.
OBBLIGATORIETÀ CERTIFICAZIONE DEGLI ISTITUTI DI VIGILANZA A PARTIRE DA SETTEMBRE 2012
11/11/2012
OBBLIGATORIETÀ CERTIFICAZIONE DEGLI ISTITUTI DI VIGILANZA A PARTIRE DA SETTEMBRE 2012
(DECRETO 269.2010 MINISTERO DEGLI INTERNI)
A partire da settembre 2012 è previsto l’obbligo per tutti gli Istituti di Vigilanza alla Certificazione secondo la norma UNI EN 10891:2000 e secondo la norma UNI 11068:2005 nel caso rientrino in determinate condizioni stabilite dal 
UN BUCATO SICURO CON LE NORME UNI
04/11/2012
UN BUCATO SICURO CON LE NORME UNI
  La serie di norme UNI EN ISO 105, si compone di circa 80 sezioni attraverso cui definisce la resistenza dei tessuti, la solidità e la capacità di sopportare il candeggio.
UN SORRISO SPLENDENTE CON LA  UNI EN 20126:2012
UNI EN 14804
21/10/2012
UNI EN 14804
Fornitori di servizi connessi con i viaggi per lo studio delle lingue – Requisiti
Si tratta della norma UNI EN 14804 "Fornitori di servizi connessi con i viaggi per lo studio delle lingue – Requisiti" che, oltre ad individuare i livelli di qualità del servizio didattico svolto, si propone anche una valutazione dei servizi correlati, quali, ad esempio l’accoglienza e le attività ricreative generalmente svolte in tali programmi di studio.
SETTIMA EDIZIONE NORMA CEI 64-8
14/10/2012
SETTIMA EDIZIONE NORMA CEI 64-8
  Ha raggiunto la settima edizione di aggiornamento la norma CEI 64-8 dal titolo “Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 150 V in corrente continua” che, aggiornata in ognuna delle sue sezioni  ai più recenti documenti normativi internazionali, costituisce, sempre più, un indispensabile riferimento normativo per la realizzazione di impianti elettrici a regola d’arte secondo i dettami della Legge 186/68.
AZIONI MINIME PER LA GESTIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA TERMICA
07/10/2012
AZIONI MINIME PER LA GESTIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA TERMICA
Con il sopraggiungere dei primi freddi, noi di Quality Italia, da sempre sensibili al rispetto dell’ambiente, crediamo utile rammentare pochi ma utili consigli di autorevoli esperti per un miglior utilizzo delle fonti energetiche. Infatti, l’utilizzo consapevole delle energie da sempre  premia i comportamenti virtuosi con incidenze marginali nei costi di gestione rispetto agli usi imprevidenti che, non sempre, sono indice di un maggior confort.
 REGIONE SARDEGNA
30/09/2012
REGIONE SARDEGNA
BANDO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA CERTIFICAZIONE ISO 9001:2008
  La Regione Sardegna ha stanziato 2.000.000 di euro destinati a contributi a fondo perduto per incoraggiare e sostenere le imprese sarde all’acquisizione della certificazione ISO 9001:2008.   l riguardo rammentiamo che Quality Italia è Organismo di Certificazione accreditato da ACCREDIA (già SINCERT/SINAL) per la certificazione di sistemi di gestione per la qualità (SGQ), ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021:2006 per i settori EA 28 "Imprese di costruzione, installatori di impianti e servizi" in conformità all' RT 05; EA 29a “Commercio all’ingrosso, al dettaglio e intermediari del commercio”; - EA 35 “Servizi professionali d’impresa”. Quality Italia è inoltre partner in Italia di Quality Austria, presente nell'Elenco degli Organismi di Certificazione riconosciuti da Accredia per il rilascio di Certificazioni di conformità alla norma ISO 9001:2008.
RAPPORTO ANNUALE INAIL SULLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO
23/09/2012
RAPPORTO ANNUALE INAIL SULLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO
Controllare i rischi relativi alla salute e sicurezza dei lavoratori, significa migliorare la performance del proprio business, costruendo un ambiente di lavoro più sicuro per le risorse attuali e più attraente per le future, nel rispetto delle leggi in materia di sicurezza.
IMPIANTI FOTOVOLTAICI
09/09/2012
IMPIANTI FOTOVOLTAICI
FINANZIAMENTI DALLE BANCHE PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE.
  Sono numerosi i Paesi che progressivamente sposano l’uso di energie rinnovabili.  Anche il nostro inizia a dimostrare grande sensibilità nei confronti dell’ambiente e delle energie alternative.
ISO 11096:2011
05/08/2012
ISO 11096:2011
PROTEZIONE PER I PEDONI
Per attenuare questa criticità, l’ISO ha recentemente sviluppato la norma ISO 11096:2011 dal titolo “Road veihicles – pedestrian protection – Impact test method for pedestian thigh, leg and Knee”. La norma, sviluppata in sede internazionale, intende, da una parte, richiedere un’attenzione maggiore ai produttori di autovetture, progettando veicoli in grado di offrire un migliore grado di protezione ai pedoni e, dall’altra,  presentare un quadro aggiornato sulla attuale situazione degli infortuni stradali.
STUDIO E PROGETTAZIONE DI AIRBAG PER MOTOCICLISTI
29/07/2012
STUDIO E PROGETTAZIONE DI AIRBAG PER MOTOCICLISTI
Per arrivare ad individuare questi tipi di tecnologie, i produttori di dispositivi di sicurezza, hanno speso numerosi anni alla ricerca di un equipaggiamento in grado di garantirne l’affidabilità, assegnando ad un gruppo di lavoro la definizione di una norma. È questo il caso dellaEN1621-4 “Motorcy-clists’ protective clothing against mechanical impact Part 4”
UNI – EN 15017:2006
22/07/2012
UNI – EN 15017:2006
La norma UNI – EN 15017 “Servizi Funerari. Requisiti del Servizio”, elaborata dal Comitato Tecnico CEN/TC BT/TF 139 “Servizi Funerari” è stata recepita da UNI nel 2006 ed è attualmente disponibile con il testo in inglese con traduzione in italiano.
LA CERTIFICAZIONE INCREMENTA LA CRESCITA DELL’IMPRESA
15/07/2012
LA CERTIFICAZIONE INCREMENTA LA CRESCITA DELL’IMPRESA
la certificazione costituisce un momento decisivo nell’evoluzione di una impresa in quanto la certificazione di un sistema aziendale definisce una valida opportunità in termini di crescita e miglioramento.
UNI EN 836:2011
08/07/2012
UNI EN 836:2011
MACCHINE DA GIARDINAGGIO A MOTORE
La norma, dal titolo “ Macchine da giardinaggio – Tosaerba a motore – Sicurezza”, definisce i requisiti  per la costruzione e la progettazione di tosaerba a motore con conducente in piedi o seduto e di trattori da giardino muniti di attrezzature falcianti adattabili.
UNI 7128:2011 IMPIANTI A GAS PER USO DOMESTICO
01/07/2012
UNI 7128:2011 IMPIANTI A GAS PER USO DOMESTICO
A novembre del 2011 l’UNI ha pubblicato la norma UNI 7128:2011 dal titolo “ Impianti a gas per uso domestico alimentati da reti di distribuzione – Termini e definizioni”. Tale norma disciplina e soppianta la precedente  e oramai superata norma UNI 7128:1990.
UN VIDEO PER COMPRENDERE IL RAPPORTO TRA LE NORME TECNICHE E LA NOSTRA VITA.
25/06/2012
UN VIDEO PER COMPRENDERE IL RAPPORTO TRA LE NORME TECNICHE E LA NOSTRA VITA.
 l’esperienza di questi decenni ha dimostrato come la presenza di norme comuni e condivise giochi un ruolo fondamentale nel semplificare una realtà che diventa sempre più complessa. E non sono soltanto gli operatori dei vari settori interessati ad accorgersene. L’evidenza di questo miglioramento e alla portata di ciascun consumatore.