06.88644843   : 06.8860495  
home /

News

UN BUON TETTO SULLA TESTA GRAZIE ALLA UNI EN 490:2011
06/05/2012
UN BUON TETTO SULLA TESTA GRAZIE ALLA UNI EN 490:2011
Per queste ragioni si comprende facilmente come la norma UNI EN 490:2011 dal titolo “ Tegole di calcestruzzo e relativi accessori per coperture e rivestimenti murari – Specifiche di prodotto” forniscaun importante contributo normativo, in quanto, revisionando la precedente edizione del 2005, specifica non solo quali siano i requisiti da ricercare nella produzione e installazione di tegole di calcestruzzo ma anche gli accessori da utilizzare per la copertura di tetti e rivestimenti murari.
UNI 11320:2011 – PERCHE’ CHERNOBYL NON E’ POI COSI’ LONTANA
29/04/2012
UNI 11320:2011 – PERCHE’ CHERNOBYL NON E’ POI COSI’ LONTANA
In questa prospettiva s’inserisce il prezioso contributo della norma internazionale UNI 11320:2011 dal titolo “ Nuclear criticallity safety – Emergency preparedness and response”, che indica quali siano i requisiti da porre in atto per garantire la tutela delle persone  e dell’ambiente in casi di catastrofi nucleari.
IN FASE DI LAVORAZIONE LA NUOVA REVISIONE DELLA NORMA ISO 9001
22/04/2012
IN FASE DI LAVORAZIONE LA NUOVA REVISIONE DELLA NORMA ISO 9001
fonte: sito web QUALITY AUSTRIA www.qualityaustria.com
Dopo 25 anni dalla pubblicazione della prima edizione, l’ISO ha avviato la revisione sistematica della norma ISO 9001:2008.
VANTAGGI ECONOMICI DERIVANTI DALL’APPLICAZIONE DEGLI STANDARD INTERNAZIONALI
15/04/2012
VANTAGGI ECONOMICI DERIVANTI DALL’APPLICAZIONE DEGLI STANDARD INTERNAZIONALI
Uno studio condotto dall’ISO, esaminando imprese  presenti in 10 differenti paesi del mondo, ha potuto valutare l’impatto della normazione sulle aziende. In particolare, è emerso che l’applicazione della normativa produce un aumento sulla produzione annuale compreso tra lo 0,5% e il 4%.
PAVIMENTAZIONI IN LEGNO: UNI EN 13228
30/03/2012
PAVIMENTAZIONI IN LEGNO: UNI EN 13228
La norma è inoltre da considerarsi propedeutica alla marcatura CE del prodotto secondo la UNI EN 14342 - peraltro obbligatoria dal 1 marzo 2010 -  ed insieme ad essa pone le regole ed i riferimenti tecnici necessari per garantire a questo tipo di prodotti la possibilità di essere commercializzati sul mercato europeo.
OBBLIGATORIETA’ ISO 9001:2008 NEL SETTORE DEL APPARECCHI E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO
25/03/2012
OBBLIGATORIETA’ ISO 9001:2008 NEL SETTORE DEL APPARECCHI E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO
I requisiti richiesti ai fini dell’iscrizione nell’elenco sono molti, tra questi, i soggetti che intendano richiedere l’iscrizione nella sezione “C” - sottosezione “A” di cui all’articolo 3 del decreto in esame, a partire dal 2012, devono obbligatoriamente possedere
DISPOSITIVI MEDICI CHE TUTELANO LA SALUTE DELLE DONNE
18/03/2012
DISPOSITIVI MEDICI CHE TUTELANO LA SALUTE DELLE DONNE
Sotto questo profilo risulta particolarmente utile la recentissima norma la UNI EN ISO 14155:2012 “Indagine clinica dei dispositivi medici per soggetti umani – Buona pratica clinica”, che detta regole chiare per condurre sui dispositivi medici studi validi a livello sia europeo che internazionale.  
IRRAGGIAMENTO DEI CIBI: LA NUOVA NORMA ISO 14470:2011
11/03/2012
IRRAGGIAMENTO DEI CIBI: LA NUOVA NORMA ISO 14470:2011
La ISO 14470 specifica i requisiti per l’irraggiamento degli alimenti in coerenza con le norme e le pratiche correnti; fornisce le linee guida che consentono il raggiungimento di un accordo tecnico tra il cliente e chi esegue l’irraggiamento; individua un sistema di documentazione a supporto dei controlli durante il 
LA NUOVA NORMA UNI EN ISO 19011:2012: LINEE GUIDA PER GLI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE
04/03/2012
LA NUOVA NORMA UNI EN ISO 19011:2012: LINEE GUIDA PER GLI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE
E’ stato recentemente pubblicato l’aggiornamento di una importante norma nel campo della certificazione, la UNI EN ISO 19011, che fornisce le linee guida per le verifiche ispettive (audit) di sistemi di gestione ambientali, della qualità e della sicurezza delle informazioni.
OTTICA OFTALMICA - LENTI A CONTATTO E PRODOTTI PER LA CURA DELLE LENTI A CONTATTO
26/02/2012
OTTICA OFTALMICA - LENTI A CONTATTO E PRODOTTI PER LA CURA DELLE LENTI A CONTATTO
La UNI EN ISO 14534 specifica i requisiti di sicurezza e di prestazione per le lenti a contatto, per i prodotti per la loro cura e altri accessori e richiama nel testo numerose altre norme di carattere tecnico, che specificano in modo più approfondito argomenti qui soltanto brevemente
UNI ISO 10668:2011 – IL VALORE FINANZIARIO DI UN MARCHIO
19/02/2012
UNI ISO 10668:2011 – IL VALORE FINANZIARIO DI UN MARCHIO
Il marchio è ciò che individua e distingue un prodotto o un servizio e lo rende riconoscibile da parte di un consumatore medio, ovvero normalmente informato e ragionevolmente avveduto.  Esso è un bene intangibile che, attraverso l’impiego di immagini, simboli, parole o disegni, assolve 
UNI EN 16082:2011 - SERVIZI DI SECURITY AEROPORTUALE E DELL’AVIAZIONE CIVILE
12/02/2012
UNI EN 16082:2011 - SERVIZI DI SECURITY AEROPORTUALE E DELL’AVIAZIONE CIVILE
La recente norma UNI EN 16082 “Servizi di security aeroportuale e dell’aviazione civile” specifica i requisiti per la qualità dei servizi di sicurezza aeroportuali in termini di organizzazione (assicurazioni, gestione della continuità operativa …), processi e contratti, gestione del personale (reclutamento e 
ECODESIGN: RIDURRE L’IMPATTO AMBIENTALE DI PRODOTTI E SERVIZI.
05/02/2012
ECODESIGN: RIDURRE L’IMPATTO AMBIENTALE DI PRODOTTI E SERVIZI.
La  norma UNI ISO 14006 fornisce linee guida per aiutare le organizzazioni ad istituire, documentare, attuare, mantenere attiva e migliorare in modo continuo la loro gestione dell’ecodesign, come parte del sistema di gestione ambientale.
UNI EN ISO 7439  DISPOSITIVI CONTRACCETTIVI INTRAUTERINI IN RAME
29/01/2012
UNI EN ISO 7439 DISPOSITIVI CONTRACCETTIVI INTRAUTERINI IN RAME
Tale norma è dedicata alla spirale, o IUD (Intra Uterine Device), uno dei sistemi contraccettivi più utilizzati, che si caratterizza per il rilascio graduale di ioni di rame che interferiscono con alcune funzioni enzimatiche funzionali alla riproduzione, immobilizzano
QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE DEI GEOMETRI
22/01/2012
QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE DEI GEOMETRI
UNI ha lavorato in questi anni al progetto “Standard di Qualità ai fini della qualificazione professionale della categoria dei geometri”. Tale impegno ha recentemente prodotto una serie di procedure e linee guida sulle corrette modalità di svolgimento delle prestazioni professionali tipiche delle attività dei geometri.
Sigarette – Valutazione della propensione all’innesco – requisiti di sicurezza
15/01/2012
Sigarette – Valutazione della propensione all’innesco – requisiti di sicurezza
l’entrata in vigore del provvedimento della Commissione europea che impone di vendere in Europa esclusivamente “sigarette antincendio”.Si tratta di sigarette a ridotta propensione alla combustione, ottenute inserendo due dischi di carta molto spessa che, ostacolando 
UNI CEN/TS 15945 – PRODOTTI FACILI DA APRIRE PER TUTTI
18/12/2011
UNI CEN/TS 15945 – PRODOTTI FACILI DA APRIRE PER TUTTI
Grazie alla pubblicazione della specifica tecnica UNI CEN/TS 15945 “Imballaggi – Facilità di apertura – Criteri e metodi di prova per valutare l’imballaggio per consumatori”, si persegue un valido criterio per valutare la facilità di apertura degli imballaggi. I metodi di prova hanno come obiettivo 
UNI EN 15420:2011: CALDAIE A GAS PER RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO
11/12/2011
UNI EN 15420:2011: CALDAIE A GAS PER RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO
La norma europea EN 15420, dal titolo “Caldaie a gas per riscaldamento centralizzato – Caldaie di tipo C di portata termica nominale maggiore di 70 kW, ma non superiori a 1.000 kW” è entrata da poco a far parte anche nel nostro patrimonio normativo nazionale.Tale norma infatti , 
LA TENUTA TERMICA DEI SERRAMENTI. NASCE LA NORMA ISO 18292:2011
04/12/2011
LA TENUTA TERMICA DEI SERRAMENTI. NASCE LA NORMA ISO 18292:2011
La norma ISO 18292:2011, attraverso un metodo attendibile, calcola le prestazioni energetiche dei prodotti prima che questi siano immessi sul mercato. Gli aspetti maggiormente monitorati sono i telai, i pannelli, le vetrate. In essi infatti si ravvisa una maggior incidenza di problematicità in termini di dispersione, tale 
IL REGOLAMENTO 305/2011
27/11/2011
IL REGOLAMENTO 305/2011
 Regolamento definisce i  requisiti condivisi per la commercializzazione dei prodotti e rivede alcuni riferimenti tenendo conto dell’evoluzione dei materiali e del raffinamento delle nuove tecnologie di realizzazione e di prova dei materiali in commercio. L’elemento di innovazione presente nel Regolamento è comunque costituito dall'uso sostenibile delle risorse naturali per un'edilizia bio-ecologica.