06.88644843   : 06.8860495  
home / news /

Jobs Act autonomi: un’opportunità per investire nella formazione e nella certificazione

Jobs Act autonomi: un’opportunità per investire nella formazione e nella certificazione

Notizia pubblicata in data 27-06-2017

È stato approvato dal Senato il Jobs Act dei Lavoratori Autonomi, cioè 26 articoli di legge che vanno a rafforzare le tutele dei liberi professionisti.

Tra le novità l’articolo 9 stabilisce che i liberi professionisti potranno dedurre integralmente, ai fini del calcolo del reddito, le spese di aggiornamento professionale, viaggio e soggiorno, fino a un tetto massimo di 10 mila euro all’anno. Fino al 2016 il tetto massimo deducibile per le spese di formazione era di un massimo del 50%, ora chi segue corsi di aggiornamento professionali (con credito o senza crediti), nei 10 mila euro deducibili, potrà fare rientrare anche le spese di “viaggio e soggiorno”.

Inoltre, entro il limite annuo di 5.000 euro sono interamente deducibili le spese sostenute per i servizi personalizzati di certificazione delle competenze, orientamento, ricerca e sostegno all’auto imprenditorialità.

Altro aspetto importante è l’invito alle P.A. a promuovere la partecipazione dei lavoratori autonomi al mercato pubblico, fornendo loro informazioni sulle gare. Per quanto riguarda i fondi europei i liberi professionisti vengono invece equiparati alle piccole e medie imprese e potranno, inoltre, accedere ai bandi formando reti di imprese, consorzi stabili e associazioni temporanee.

Una grande opportunità per il “popolo delle partite iva” per investire nel proprio lavoro ed elevare le possibilità di lavorare utilizzando “formazione e certificazione”.
Quality Italia è al fianco di tutti i liberi professionisti che decideranno di “investire su sé stessi”.

Notizia pubblicata in data 27-06-2017