06.88644843   : 06.8860495  
home /

News

SISTEMI DI ATMOSFERA CONTROLLATA PER LA CONSERVAZIONE DI FRUTTA E VERDURA
15/09/2019
SISTEMI DI ATMOSFERA CONTROLLATA PER LA CONSERVAZIONE DI FRUTTA E VERDURA
La conservazione degli alimenti in Atmosfera Controllata (AC) permette ai cibi di mantenere le loro caratteristiche perché, attraverso questa tecnica, è possibile modificare la temperatura, la composizione dei gas e l’umidità relativa all’interno della cella frigorifera.
LE RICERCHE DI MERCATO
08/09/2019
LE RICERCHE DI MERCATO
Le ricerche di mercato rappresentano al giorno d’oggi uno strumento a cui le imprese non possono assolutamente rinunciare, dal momento che attraverso queste indagini si esplorano comportamenti e orientamenti dei consumatori e si forniscono informazioni fondamentali sul proprio segmento commerciale.
COMUNICAZIONE CHIUSURA ESTIVA UFFICI QUALITY ITALIA
05/08/2019
COMUNICAZIONE CHIUSURA ESTIVA UFFICI QUALITY ITALIA
COMUNICAZIONE CHIUSURA ESTIVA UFFICI QUALITY ITALIA
Spett. Clienti, Fornitori e Partner, con l’approssimarsi delle ferie estive, vi comunichiamo che gli uffici di Quality Italia saranno chiusi dal 12 al 30 agosto compresi. Gli uffici riprenderanno la regolare attività il giorno lunedì 2 settembre. L’occasione ci è gradita per augurare a tutti buone ferie. Lo Staff di Quality Italia.
PASCOLI E LE MALGHE
04/08/2019
PASCOLI E LE MALGHE
I pascoli e le malghe, oltre ad essere protagonisti di scenari incantevoli per gli appassionati della montagna, rappresentano anche un patrimonio da valorizzare e preservare perché una corretta gestione è la migliore garanzia per il mantenimento del paesaggio montano.
UN PROGETTO DI NORMA PER DETERMINARE IL CONTENUTO DI GRASSO NEL LATTE
28/07/2019
UN PROGETTO DI NORMA PER DETERMINARE IL CONTENUTO DI GRASSO NEL LATTE
Un nuovo progetto di norma specificherà un metodo attraverso il quale sarà possibile determinare il contenuto di grasso nel latte. Il contributo normativo sarà di certo gradito alle numerose persone che hanno difficoltà a digerire il latte e che necessitano, quindi, di indicazioni dettagliate per scegliere prodotti per loro più tollerabili. Si tratta del progetto UNI1606540, dal titolo “Latte – Determinazione del contenuto in grasso – Metodo acido butirronetrico (Metodo Gerber)”
LE CITTÀ INTELLIGENTI
21/07/2019
LE CITTÀ INTELLIGENTI
Le città sono in continua crescita in ogni posto del mondo. Da dati forniti dalle Nazioni Unite, infatti, la popolazione urbana è passata dalle 751 milioni unità del 1950 fino ai circa 4 miliardi e mezzo degli ultimi anni. Appare chiaro, quindi, che una crescita del genere debba essere gestita in maniera adeguata al fine di garantire alla popolazione risorse alimentari ed energetiche in armonia con un approccio sostenibile.
L’ECONOMIA CIRCOLARE SALVERÀ IL PIANETA
14/07/2019
L’ECONOMIA CIRCOLARE SALVERÀ IL PIANETA
La società consumistica che da diversi decenni ha promosso la cultura del monouso e dell’usa e getta, rafforzando la dannosa catena del “produco – utilizzo – getto”, ha prodotto un’infinità di danni all’ecosistema. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: la plastica nei mari e i rifiuti sulle spiagge oltre a deturpare l’ambiente, mettono a serio rischio la nostra salute e la nostra sopravvivenza. È per questo motivo che l’unica soluzione sostenibile sembra essere proprio quella dell’Economia Circolare: un sistema virtuoso in cui nulla viene buttato ma, piuttosto, riutilizzato e trasformato.
REQUISITI PER IL MANAGER DELLE UTENZE
07/07/2019
REQUISITI PER IL MANAGER DELLE UTENZE
L’Utility Manager è un esperto nel settore della telefonia e dell’energia, in particolare della Green Energy. Ha il ruolo di tutelare e supportare il consumatore nella scelta del migliore piano fornitura, impiegando abilità per le quali, fino ad oggi in Italia non esisteva una competenza predefinita. Definire e qualificare l’Utility Manager darà garanzie e certezze al mercato, eleverà lo standard di professionalità e proporrà al legislatore una norma di riferimento.
UN PROGETTO DI NORMA PER I RUMORI DI FONDO NELLE SALE DI PROIEZIONE E DI MISSAGGIO
30/06/2019
UN PROGETTO DI NORMA PER I RUMORI DI FONDO NELLE SALE DI PROIEZIONE E DI MISSAGGIO
Una commissione tecnica dell’UNI ha avviato un tavolo di lavoro per un nuovo progetto di norma. Si tratta della UNI1606114, dal titolo “Cinematografia - Livelli di rumore di fondo in cinema, sale di controllo e proiezione, sale missaggio". Nel progetto normativo sono precisati i criteri di misurazione da prendere in considerazione nell’analisi, definendo quali debbano essere i volumi massimi di pressione sonora nelle sale d’ascolto e di proiezione.
REQUISITI DI SERVIZIO DELLE FIGURE PROFESSIONALI DEL WEDDING PLANNER
23/06/2019
REQUISITI DI SERVIZIO DELLE FIGURE PROFESSIONALI DEL WEDDING PLANNER
Il settore che coinvolge gli allestimenti destinati all’organizzazione di matrimoni interessa nel nostro Paese più di 80 mila aziende. Parliamo di un giro di affari che si aggira intorno ai 15 miliardi di euro e coinvolge ateliers di abiti da sposa, fioristi, fotografi e catering, con una crescita media annua di circa il 2%. Infatti, sebbene il numero delle unioni sia in calo, l’investimento economico destinato a questo tipo di eventi non è certo diminuito, a cominciare da quelli molto raffinati, per passare ad altri che invece sono più spettacolari, fino a rappresentare veri e propri eventi mediatici.
UN DOCUMENTO TECNICO NELL’AMBITO DELLA NEGOZIAZIONE
16/06/2019
UN DOCUMENTO TECNICO NELL’AMBITO DELLA NEGOZIAZIONE
L’UNI, in collaborazione con ASSOSIM (Associazione Intermediari Mercati Finanziari), ha pubblicato di recente una prassi di riferimento inerente all’attività di negoziazione e ai requisiti richiesti alla figura professionale del negoziatore. Si tratta della UNI/PdR 59:2019 dal titolo “Attività di negoziazione – Processo delle attività di negoziazione, requisiti del negoziatore e indirizzi operativi per la valutazione di conformità”.
UN PROGETTO DI NORMA PER I VISURISTI IMMOBILIARI
09/06/2019
UN PROGETTO DI NORMA PER I VISURISTI IMMOBILIARI
Un tavolo tecnico ha avviato la fase di inchiesta pubblica relativa a un progetto di norma volto a identificare i requisiti che il visurista immobiliare dovrà garantire al mercato per essere definito esperto. In conformità al Quadro Europeo delle Qualifiche, il progetto di norma, che prende il nome di NI1606252 e avrà come titolo “Attività professionali non regolamentate - Visurista immobiliare esperto - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”, si pone l’obiettivo di indicare le attività specifiche svolte dal visurista in linea con le esigenze e le aspettative espresse dal mercato.
DIFFONDERE IL VALORE DELLA NORMAZIONE TECNICA
02/06/2019
DIFFONDERE IL VALORE DELLA NORMAZIONE TECNICA
In questi giorni, l’UNI ha intrapreso una campagna di comunicazione volta alla diffusione dei benefici apportati dall’intensa attività normativa all’ambiente e non solo. Sono infatti esposti sulle fiancate di autobus, filobus e tram di Milano dei cartelloni pubblicitari mirati a sensibilizzare la cittadinanza sul valore della normazione, a partire da un tema tanto sentito come quello della sostenibilità.
UN PROGETTO DI NORMA PER LE PUBBLICAZIONI PERIODICHE
26/05/2019
UN PROGETTO DI NORMA PER LE PUBBLICAZIONI PERIODICHE
La disomogeneità nella presentazione dei periodici rende sempre più complessa la loro diffusione, soprattutto con la progressiva espansione dell’editoria digitale. Per questo motivo, una loro migliore identificazione, soprattutto per i prodotti di natura scientifica, è alla base di un nuovo progetto di norma che ne faciliterà la circolazione a livello internazionale.
CONTRASTARE LA POVERTÀ EDUCATIVA MINORILE
19/05/2019
CONTRASTARE LA POVERTÀ EDUCATIVA MINORILE
La Povertà educativa condiziona drasticamente l’accesso ad opportunità formative e nega diritti fondamentali per la crescita culturale, compromettendo il futuro di chi ne resta vittima. È quindi importante rimuovere gli ostacoli economici, sociali e culturali proprio per garantire a tutti i minori la possibilità di disporre di quegli strumenti educativi di cui spesso vengono privati.
COMUNICARE O INFORMARE?
12/05/2019
COMUNICARE O INFORMARE?
La comunicazione d'impresa è essenzialmente un ponte tra l'azienda ed il mercato, è una disciplina complessa, spesso praticata in maniera approssimativa. Comunicare, infatti, vuol dire aderire ad un insieme di relazioni governate da norme e regole gestite in maniera consapevole o inconsapevole da chi, seduto attorno ad un tavolo di lavoro, si scambia informazioni, sensazioni e stati d'animo, usando canali e codici verbali, non verbali e simbolici.  
SCRIVERE PER FARSI CAPIRE
05/05/2019
SCRIVERE PER FARSI CAPIRE
Nel mondo del lavoro scrivere in maniera efficace rappresenta un requisito imprescindibile. Una comunicazione poco funzionale provoca frustrazione e confusione in chi legge, e impatta nella produzione perché genera insoddisfazione nei clienti e nei fornitori con evidenti riflessi anche nelle vendite. Infatti, un linguaggio non sempre chiaro e lineare rischia di distogliere e appesantire la concentrazione del nostro interlocutore.
PER FARE UN TAVOLO CI VUOLE IL LEGNO …
28/04/2019
PER FARE UN TAVOLO CI VUOLE IL LEGNO …
La deforestazione pone a serio rischio la salute e il benessere del nostro pianeta. Uno degli aspetti correlati a questo fenomeno è il dissesto idrogeologico a cui si aggiunge l’azione provocata dai mutamenti climatici e dal riscaldamento globale. In questo scenario si comprende come l’attenzione sui temi ambientali da parte dei consumatori sia progressivamente in crescita, arrivando addirittura a prestare sempre più attenzione all’origine del legno con cui vengono fabbricati, ad esempio, mobili o altri oggetti. Esiste infatti un ventaglio abbastanza variegato di legni utilizzati nella fabbricazione di varie cose e non sempre è possibile verificare se una specifica fornitura giunge da uno stabilimento controllato o da uno sfruttamento intensivo.
GLI OCEANI, IL NOSTRO POLMONE FERITO
14/04/2019
GLI OCEANI, IL NOSTRO POLMONE FERITO
Gli oceani rappresentano una risorsa irrinunciabile per la lotta ai cambiamenti climatici. È grazie ad essi che vengono assorbiti oltre 525 miliardi di anidrite carbonica e circa il 93% dei gas serra. Se non ci fossero gli oceani la temperatura sul Pianeta oggi sarebbe infatti di ben 36° superiore a quella presente nei periodi preindustriali.
NORMAZIONE E INCLUSIVITA’ DI GENERE
07/04/2019
NORMAZIONE E INCLUSIVITA’ DI GENERE
Tra i 17 obiettivi dell’Agenda ONU 2013, risalta in maniera particolare quello definito al punto 5, in cui si richiama ad un orientamento che sia più sensibile al rispetto della parità dei sessi ad ogni livello di società. Riportando questa indicazione nell’ambito della normazione tecnica, ci accorgiamo di quanto invece sia particolarmente diffuso uno scenario prevalentemente appannaggio degli uomini, che, solo di recente, sembra disposto a superare divisioni di genere.