06.88644843   : 06.8860495  
home / news /

IL CONTRIBUTO DELLE NORME PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

IL CONTRIBUTO DELLE NORME PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

Notizia pubblicata in data 09-11-2018

Da un rapporto recente delle Nazioni Uniti, risulta che le persone affamate nel mondo sono circa 815 milioni, mentre sono circa due miliardi quelle sovrappeso. Siamo quindi di fronte ad un paradosso. Se da una parte è drammaticamente vero che in alcuni Paesi del mondo si soffre la fame, è altrettanto vero che in molti altri ci si nutre oltre ogni misura, spesso proprio a danno di chi non riesce nemmeno ad avere il minimo.

Tra i numerosi obiettivi delle Nazioni Unite c’è anche quello di debellare la fame nel mondo ed è stato questo il tema della Giornata mondiale dell’alimentazione 2018, tenutasi, come ogni anno, il 16 ottobre. L’ISO ha dato un contributo considerevole in questa direzione, pubblicando circa 1600 norme nel settore agroalimentare, fornendo un valido supporto per contrastare la fame nel mondo. Attraverso l’attività normativa e la sua divulgazione si è puntato a consolidare la fiducia dei consumatori nei confronti di politiche virtuose sull’approvvigionamento di alimenti, rinforzando così la consapevolezza della necessità di acquisti etici. 

La recente serie ISO 34101, ad esempio, riguarda la sostenibilità e la tracciabilità delle fave di cacao e, grazie a questa norma, le pratiche agricole non saranno più in contrasto con l’ambiente, garantendo, al tempo stesso, un notevole miglioramento delle condizioni sociali nei paesi in via di sviluppo in cui operano 14 milioni di piccoli coltivatori.

Nel nostro Paese è attiva una specifica commissione Agroalimentare, con il compito di  sviluppare norme su numerosi aspetti che interessano tale ambito.

Francesco Bennardis

Quality Italia srl

Immagine tratta dal web

 

Notizia pubblicata in data 09-11-2018