06.88644843   : 06.8860495  
home / news /

PREVISTE FORTI AGEVOLAZIONI CON LE CERTIFICAZIONI AMBIENTALI

PREVISTE FORTI AGEVOLAZIONI CON LE CERTIFICAZIONI AMBIENTALI

Notizia pubblicata in data 28-02-2016

Come già annunciato in una nostra precedente informativa, lo scorso 2 febbraio sono entrate in vigore “le disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’eccessivo uso di risorse naturali”, come disposto dalla L. n. 221 del 28 dicembre 2015, pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 18 gennaio.

Le disposizioni contenute nella L. n. 221/2015, coinvolgono numerosi settori della green economy e tendono ad incentivare un modello economico basato sulla eco sostenibilità.

Al riguardo, il Legislatore, per perseguire gli obiettivi fissati dalla Legge, ha indicato nelle certificazioni ambientali ed energetiche rilasciate da Organismi Accreditati ai sensi del Regolamento (CE) n. 765 del 2008, gli strumenti da adottare per godere di una serie di semplificazioni e di incentivi rivolti esclusivamente alle imprese virtuose.

Ma scendiamo nel dettaglio per verificare quali sono le principali agevolazioni.

Art. 16 – “Disposizioni per agevolare il ricorso agli appalti verdi

Sono previste agevolazioni per le Organizzazioni in possesso di Certificazioni Ambientali. Ad esempio, nei contratti pubblici è garantita alle imprese munite di registrazione Emas o di certificazione ISO 14001, una diminuzione della cauzione a corredo dell’offerta (Art. 75, comma 7, D.Lgs. n. 163/2006) rispettivamente del 30% e del 20%.

Per le imprese che detengono sotto il marchio Ecolabel almeno il 50% dei beni o servizi oggetto del contratto è prevista una riduzione del 20% della garanzia o del suo eventuale rinnovo nei contratti pubblici; inoltre, tra i criteri selettivi per l’assegnazione di un appalto, viene riconosciuto il possesso del marchio Ecolabel in misura pari o superiore al 30% del valore del contratto.

Art. 18 – “ Obbligo di Acquisti verdi” – Green Pubblic Procurament.

Prima del 2 febbraio era facoltativa da parte delle Pubbliche Amministrazioni l’acquisto di beni o servizi con il minor impatto ambientale (L. n. 296 del 2007 e D.M. 11 aprile 2008). Ora, questa prescrizione diventa obbligatoria nei seguenti ambiti: forniture di lampade e moduli per l’illuminazione pubblica (inclusi gli alimentatori elettronici), fornitura di attrezzature per ufficio; fornitura di servizi energetici per gli edifici.

Art. 17 – “ Incentivi Ambientali”

La registrazione Emas e le certificazioni ISO 14001 e ISO 50001 rappresentano un elemento distintivo nelle graduatorie per l’attribuzione di finanziamenti in ambito ambientale, di contributi o agevolazioni.

Nella Legge quindi si fa ampio riferimento alle norme tecniche, evidenziando quanto il loro utilizzo nel quadro di uno sviluppo sostenibile, sia un valore premiante in un’economia che si orienta sempre più (anche nel nostro Paese)  verso un futuro più ecocompatibile.

Quality Austria effettua servizi di audit finalizzati alla certificazione dei Sistemi di Gestione  Ambientale (ISO 14001) e dell’Energia (ISO 50001).

Il nostro Organismo di Certificazione vanta un team di professionisti altamente specializzati e garantisce alle aziende clienti un confronto periodico con esperti esterni alle attività dell’Organizzazione sottoposta ad audit; proprio per questo è sempre in grado di individuare i punti di forza e di debolezza delle aziende con un approccio obiettivo e, soprattutto, sempre costruttivo.

 

Francesco Bennardis

Quality Italia S.r.l.

 

Immagine in apertura tratta dal web.

Notizia pubblicata in data 28-02-2016