06.88644843   : 06.8860495  
home / news /

REQUISITI DI SERVIZIO DELLE FIGURE PROFESSIONALI DEL WEDDING PLANNER

REQUISITI DI SERVIZIO DELLE FIGURE PROFESSIONALI DEL WEDDING PLANNER

Notizia pubblicata in data 23-06-2019

Il settore che coinvolge gli allestimenti destinati all’organizzazione di matrimoni interessa nel nostro Paese più di 80 mila aziende. Parliamo di un giro di affari che si aggira intorno ai 15 miliardi di euro e coinvolge ateliers di abiti da sposa, fioristi, fotografi e catering, con una crescita media annua di circa il 2%. Infatti, sebbene il numero delle unioni sia in calo, l’investimento economico destinato a questo tipo di eventi non è certo diminuito, a cominciare da quelli molto raffinati, per passare ad altri che invece sono più spettacolari, fino a rappresentare veri e propri eventi mediatici.

Si comprende come con questi numeri chi oggi opera in tale ambito, anche per conto delle numerose coppie straniere che scelgono l’Italia per il fatidico giorno, debba rispondere a richieste sempre più esigenti ed essere anche in grado di esprimere competenza sia nell’ambito burocratico, che amministrativo nonché in quello prettamente organizzativo.

La progressiva affermazione sul mercato di queste figure professionali, ha pertanto portato l’UNI e l’Associazione Italiana Wedding Planner (AIWP) ad elaborare in maniera congiunta una prassi di riferimento che prende il titolo di “Wedding planning - Requisiti di servizio delle figure professionali del wedding planner e del destination wedding planner”, che, in linea con il Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF), si pone l’obiettivo di stabilire requisiti oggettivi in termini di abilità e competenza che tale figura deve saper garantire nel mercato.

Si tratta dunque di un documento che potrà determinare una svolta significativa per una corretta identificazione di una figura sempre più presente sul mercato.

Francesco Bennardis

Quality Italia Srl

Immagine tratta dal web

 

Notizia pubblicata in data 23-06-2019