06.88644843   : 06.8860495  
home / news /

UNI 1601326 – COACHING AZIENDALE

REQUISITI DI CONOSCENZA, ABILITÀ E COMPETENZA

UNI 1601326 – COACHING AZIENDALE

Notizia pubblicata in data 03-04-2016

Da diversi anni le imprese mostrano interesse per il coaching aziendale, ma di cosa si tratta esattamente?

Il coaching è una tecnica relativamente recente attraverso la quale è possibile sviluppare cambiamenti significativi nella gestione delle relazioni. Si ricorre a tale tecnica per migliorare la produzione, la collaborazione e l’efficienza delle imprese, sia nella gestione interna che esterna. Il compito del professionista (o coach), è quello di aiutare l’azienda ad individuare i punti di forza ma anche quelli di debolezza. Spesso infatti questi ultimi rappresentano un ostacolo nello sviluppo professionale del singolo lavoratore provocando ripercussioni sull’efficienza dell’intera produzione.

Si comprende quindi come l’inquadramento della figura professionale del coach aziendale sia oggi di grande attualità.

Per questo motivo, l’UNI ha avviato i lavori per la futura norma UNI 1601326, che avrà come titolo “Attività professionali non regolamentate – Coach – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”.

In questo progetto di norma, l’UNI indica non solo il processo di qualificazione del coach ma anche i parametri necessari per valutarne l’effettiva competenza. L’intento normativo è quindi quello di rendere consapevoli tutti i soggetti coinvolti nel processo, a partire dal coach professionista che dovrà dimostrare le proprie capacità, conoscenza e abilità, strumenti grazie a cui potrà più facilmente farsi spazio sul mercato.

L’inchiesta pubblica terminerà il prossimo 12 aprile. Le persone interessate potranno inviare i propri commenti a questo link.

 

Francesco Bennardis

Quality Italia S.r.l.

Immagine in apertura tratta dal web.

Notizia pubblicata in data 03-04-2016